Il cucuzzolo.

merdaccia

 

Ero a letto con una che me lo stava succhiando, la luce fioca di un’abat jour spruzzava le tinte di colori eccitanti mentre ascoltavo i gorgoglii ed i sospiri di lei, nel mentre le accarezzavo i capelli dirigendola ai punti più caldi ed intanto fumavo una canna, leggermente fuso guardavo sul muro di fronte l’ombra della sua testa andare su e giù ondulando, l’ispirazione s’alzava volando e nel piacere crescente, d’improvviso, vidi un teatrino dove c’era un burattinaio che muoveva i fili di due burattini, poi uno uccise l’altro ed il burattinaio alzò l’assassino e lo schiaffeggiò maledicendolo in eterno. Alla porta del teatrino erano affisse le locandine dello spettacolo, si leggeva:

“La noia. Opera prima in molte puntate.”

Il teatrino stava sul cucuzzolo della mentalità, aprii gli occhi che me lo stavo menando, non c’erano luci, in quel momento mi venni in bocca e glielo sputai addosso centrandolo in pieno.

 

fontana

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: