“Call me but Merdaccia and I’ll be new baptiz’d.”

a giulietta (2)

A Giulietta.

In strada passeggiando tra gli accattoni

       nobili fiere d’aspetto solenne

la pozza specchiava non ti riconoscevo più

              troppi anni di nulla

l’orologio da polso il bilanciere starato

    fuori tempo pentolone di ricordi

                                     bolliti senza pepe…

 

   Gira la ruota salta la pallina tra i denti

a trovare quel numero che tutto è puntato

                      rien ne va plus

   fuori dagli ingranaggi nel buco del lavandino

giù per i tubi la fogna il fiume inquinato il mare

           va l’onda  la porta alla nuvola

          piove giù dal camino del casinò

            ancora a cercare quel nome…

 

           L’attesa,

parole fritte nel burro

      ben rosolate

           la realtà scintilla col sogno

               attrito fragoroso d’uova sbattute

                   sfrigola la padella d’amore per la sua bella…

incontri nel bosco

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: