I bei tempi che al circo i leoni mangiavano i cristiani.

come scattato

                                                     Fresco respiro giovinezza

                                             il profumo dell’ebbrezza

                                     t’ho lasciato in alto mare

                              su uno scoglio di fortuna

                      per la briga a quanto pare

               di salire fino alla luna

        a cercare senza certezza

un tesoro di amarezza.

 

Ora con te vorrei tornare

sulla riva a riprovare

sopra l’onda del ricordo child in time

viaggia l’occhio del pensiero

tra ingranaggi senza bordo

che di bianco han fatto nero

una porta da sfondare

le tue labbra da baciare.

 

Girano stelle intorno al fuoco

             rosolando a poco a poco

                tutto il tempo che vestito

                            fango d’aria la parola

                            presa a segno con il dito

                                     ha cucito con la spola

                                bozzo d’etere ha fatto loco

                                   ma il bambino è ancora al gioco.

come scattato

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: