Ucciolare d’uccellacci va l’uccello ad uccellare.

tramonto

 

Viti e bulloni n’ho piene le tasche

truzzi e cafoni fa l’ombra di frasche

nebbia la bellezza ricopre

ruvido altare che scopre

zampettar di zoccole l’occhio vuol guardare

sospiri d’amore l’orecchio vuol ascoltare

baci e carezze la pelle vuol toccare

torrente impetuoso la lingua vuol leccare

fuoco ed emozione il naso vuol respirare

poesia

luce favilla

profumo del fiore

punta di spilla

la voce del cuore…

robot

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: