Ruggito d’autore.

valentino

Onda che porti i capricci del mare

crucci di giorni spogliati dal ramo

stracci di sogni sorpresi a rubare

attimi in cocci del vivere gramo

sussurrano i fiori colori e profumi

dipinge il tramonto di rosso vulcano

la strada smarrita s’accende di lumi

c’al tremulo spino riprendono mano.

 

Vola la tigre sul ciglio del vento

tira la freccia oltre il limite ignoto

rombare d’azione la nuova canzone

umore ritmato scandito in crescendo

natura bellezza poesia a caccia di frodo…

cucchiaino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: