Al mio bambino.

 

Zappa la terra delle parole

piantare idee non spuntano tubi

arido tempo per crescere prole

   deserto che langue in miseri cubi…

Va col retino a cacciare farfalle

pizzico di sale in coda all’uccello

passa la vita a menarsi le palle

    merlo lo fischia al suo ritornello…

Non resta che armare di santa pazienza

contando i peli che imbiancano spuma

regala al vento la vuota semenza

un tiro di canna beato si fuma.

il gallo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: