Verso tocco.

 

Non somma in tasca alcun avere

scatenata lingua tra la fiamma

di bel tempo apre bocca al suo sedere

voce chiara vive storia senza dramma…

Mattiniero peta il vento di tempesta

anti cancro rode il fondo che sconquassa

baccanale non ha fine alla sua festa

romba tuono batte sodo la grancassa…

Focherello arde allegro gran fetore

notte e dì dà la baia ad ogni guaio

vita d’uccello sulla posa delle ore

svolazzando qua e là per l’accordo del porcaio.

schizzo notturno

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: