L’uccello di fuoco.

 

Vestito di fuoco la musica vola

parole colori immagine la fiaba

fate e folletti per le vigne abbandonate

strisciano le radici solleva la terra

una zappa tra le dita solca la via

un asino raglia in lontananza

l’alba che sorge

insensibile pietra gelo rovente gioiosa tristezza

nuvole di fantasia scorrono nel cielo di carta

frasi allegre e spensierate

silenzi

il battito d’ali

l’orizzonte…

ciabot

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: