Assolo con accompagnamento di cicale.

 

Sapersi dire no,

chatting pensierosa,

io non è, tu e gli altri nemmeno

quello chi lo conosce quell’altro chi l’ha mai visto?

che ha da pensare questo col caldo che fa?

st’altro batte e ribatte sul solito chiodo

mai esistito…

Silenzio

un rutto, un petto

che profumino

che c’è di buono in tavola?

(dal sillogismo naturale all’uso di Hegel: “Il non essere è tutte le cose che l’essere non è.”)

 

caccia

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: