Cannonate alle nuvole.

 

Uscire dalla macchina e trovare bulloni

dadi roventi a tirare la sorte

cacciaviti chiavi mucchi a cestoni

stipate a pegno di lunghe e di corte

.

Rimontare le palle al cazzo sfigato

girano l’eliche volando sul prato

fiori appassiti dal falso profumo

d’arrosti mancati segnali di fumo

.

Fuori l’effetto un buco nell’acqua

lasciato da un sasso buttato di getto

van l’onde a lambire la costa del ghetto

la mano ad avvitare…la sponda di qua.

cannonate alle nuvole

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: