LP

 

Qualcosa di reale da toccare con mano

cazzo floscio da menare

eccita il solco di un disco balzano

graffia la puntina nel girare

.

Fuori lo specchio lo straccio d’amare

crosta di guerra socchiusa

spiffera peto l’anima al fare

vuota la coppa essenza di scusa

.

Sangue che scorre matura la vita

certo d’incerto sull’ora che onda

mare d’inganni da leccarsi le dita

luccica al faro la spuma gioconda.

Schizzo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: