Teatro di posa.

 

Un cazzo di parole

succhiato da bocca golosa.

Lecca lecca ancora lecca.

Messo in figa dalla cagna

stringe il grugno la pelosa

centra biglia buona stecca.

Stantuffa stantuffa

come stantuffa.

Gira l’estro affonda in culo

gonfia il sacco la gelosa

scoppia al morso d’una zecca

di risate la veste buffa…

…una sborrata di merda.

camera rossa (1)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: