il poeta non è la poesia.

 

Giocattoli rotti punte forcute

trasporta il tir nella notte buia

sul rettilineo tutto curve

sinuoso come una bella donna

carne polposa frizzante croccante

da mordere sbranare

orgia di sangue urla

selvaggia bestialità

.

Goccia a goccia il dolce veleno

nell’orecchio di Giuda

ruggisce il poeta alla giungla infida

afrore di tigre

frusciando tra i rovi spinosi

annusa la preda.

il poeta non è la poesia

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: