Playing with dolls…

 

Quel che farei “io” inebriato allungherei la lingua tra le tue gambe sugose la toccherei per conoscerla a fondo tra poetici rintocchi le racconterei una favola sciogliendola in un lago luccicante di stelle allora le pescheremo una ad una e su ognuna allungherò la lingua tra le tue gambe sugose e… ma “io” sono solo parole, una bambola di parole e sarebbero solo parole…

Quel che farebbe lui nella realtà, matematica, cosa mangiare? Come difenderla?…pensa le grane…probabilità zero, tutte finiscono al precipizio allora chissenefrega.

.

Quel che si crede esiste di più

in una tomba al cimitero

tenuto in vita dal risucchio d’Africa

e rotative impazzite

dio denaro di ieri e di oggi

.

Realtà nel suo cantuccio

andati sono gli anni e l’occasione

viene buona al filo

che fortuna tira…

gab_thumb.gif

giocando

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: