Autoritratto.

 

Spensierata aria d’uccel di bosco

stuzzicando le quaglie appollaiate

spirito innato d’uccellare tosco

quattro ganasce a sbellicar risate

.

Messo il gioiello in cassaforte

a brillare col resto del tesoro

libertà volge prua alla sua sorte

“an die freude” che canta il coro

.

Semplicità che rutta e peta

fuori ogni ombra d’etichetta

nobile arte che al tocco allieta

montata in canna alla bicicletta.

cucchiaini