Excalibur.

 

Sbocconcellando l’idea

un mulo nella stalla

dal fetore sospeso in apnea

col fiato gonfia la palla

.

Chiuse le ali nel torbido buco

catena leccata maglia su maglia

ironico senso da volgere in fuco

il volo nuziale al fuoco di paglia

.

Pesa il gramo bilanciare la pena

di nulla è dolore l’amaro sentiero

cucina il giorno fortuna serena

spietata spada del vero guerriero.

excalibur