Acqua passata sul banco di scuola.

 

Fretta che viene a scavar la fossa

ristrapazzando l’ovo nel pitale

tempo davanti il carro dell’ossa

.

Galoppa nei sogni del cotal banale

amor di ripicca gonfia la sfera

odio la luce che splende il fanale

.

Breve l’istante che porta alla sera

cala il sipario le fredde lenzuola

il mondo di là che nulla si spera.

acqua passata

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: