Faccia di tolla.

 

La noia quella c’è

a sentire mancanza d’arruffe baruffe

davanti un foglio bianco:

“questa è la vita che faccio?”

.

Facile gioco di parole

l’onnipotenza della carta

l’impotenza della carne

volere volare del verme che striscia

a banchettare la polvere

.

Questo è il gioco

pascolano le maree d’opinione

burattino che crede di essere

i fili che lo muovono.

pozzanghera