Iti a spennare riiti spennati.

 

Tristo destino morire di fame

anzi il ludibrio della menzogna

appeso al cappio di un salame

pisciando il getto nella fogna

.

Alza il sipario la giornata

butta miscuglio a minestrone

fatta a dovere una cagata

quel che si sgonfia nel coglione

.

Copre la vita un foglio scritto

gratta e vinci quel che si trova

importa il pico d’un peto fritto

l’aria dell’ora che il tempo cova.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: