La pensione della natura.

 

A tu per tu con la morte

grano maturo alla falce

tramontano i sogni di là l’orizzonte

capricci ripicche baruffe

eterno abbraccio di un attimo

ed è finita

soffrire penare tediare

l’attesa di nulla.

.

Ben venga

coi piedi saldi alla terra

madre che s’apre ad accogliere.

terra

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: