Vacanze in clausura.

 

Una matita ed un foglio di carta

per disegnare con le parole

quel che manca nella stanza deserta

esplodono i muri l’aria libera

a volare lo spazio infinito

a far guerra tra le stelle

e bisbocce a non finire

orge a cascata divorando carne e sesso

ore nel battere di ciglia d’un lampo…

.

Scoppietta il fuoco nella stufa

al piacevole tepore

la realtà.

vacanze in clausura

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: