Parole.

 

Sul traghetto che va in malora

i cani rosicchiano ossa

si annusano il culo

ascoltano

parlano le pisciate dimenticate

negli angoli del tempo

profumi che il vento gonfia la vela

e spinge ad aprire gli occhi

di tutto che importa?

esiste solo oggi

pochi spiccioli si fa presto a contare

e tira a campare.

.

aquila libro

2 commenti su “Parole.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: