Il bello del brutto.

.

A vedere com’è il richiamo

che bello essere uccel di bosco

a volare di ramo in ramo

via col grullo d’umore tosco.

.

Lacrime amare da leccare

stillano dal buco della fata

di tra le gambe parole chiare

creatività a cantar serenata.

.

Senza catene al conto in lutto

ne stropicciar tra le lenzuola

un po’ dispiace trovare asciutto

ma così fortuna chi d’ali vola.

.

disegni (1)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: