Pane e prosciutto.

.

Bella troiona tenero burro

da ficcare in tutti i buchi

giù per la gola tra echi ingordi

su per il pozzo dei desideri

culo sfondato a schizzare merda

stringono le tette il cappio invano

impiccato al cigolare del divano

aperto il languido ombelico

vola tra i rami cazzo infocato

schizzando sborra a cannonata

e va per la strada senza domani

le mani in tasca il fischio allegro.

.

1

11 commenti su “Pane e prosciutto.

  1. che panino!
    l’immagine del cazzo (eh, non è che possa chiamarlo pene) che va via mani in tasca e fischiettando è davvero struggente 😀

    "Mi piace"

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: