Eros di carta.

.

Scorrendo le righe del discorso

parole di carne

modellano tra le gambe la vulva sugosa

scivola la lingua su le poppe innevate

latte voluttuoso

profumo di rosse labbra aperte

ad accogliere il peccato…

.

Accenni di silenzio

voltando pagina.

,

gocce

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: