Matti mattoni e mattini.

.

Un vampiro sorge dalla tomba assetato di sangue

piovono lacrime goccioloni purpurei dalle crepe del cielo

scorreggiano gli angeli tromboni d’apocalisse

giocano a nascondino tra le date della storia

una ruota che gira tornando all’inizio

trascinando i pecoroni nel lievito del pane

gonfio pallone mesti belati

e come sulla poltrona di un teatro deserto

nascosta nel buio

l’unica luce che guarda.

.

l'imbuto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: