Critica a super Pippo.

.

Per quanto un’ aquila possa volare alto vista da sopra vola basso, punto di vista in movimento.

Il super uomo di quel secchione di Nietzsche supera l’uomo, per dire alla Kant da dove proviene la logica, cioè il nominalismo, lo trascende, quindi è una trascendenza, una cosa che può esistere solo allo stato di noumeno come immagine del pensiero.

Superando l’uomo non è più uomo quindi può essere donna ma anche qualsiasi altra cosa che non sia uomo come un cane, un porco ecc.

L’uomo è un essere vivente, quindi il super uomo non è vivente e se non è vivente è morto.

L’uomo ragiona quindi il super uomo non ragiona. l’imperativo tu devi credere per fede.

L’uomo è forma, cioè un universale composto da parti, la trascendenza non è uomo quindi non è forma e se non è forma è nome, esempio può essere il nome sulla lapide di una tomba oppure il capostipite di una dinastia o personaggi come Cristo, Maometto, Budda, comunque sempre il nome di un morto.

La tribù tende al totem,  stessa cosa si può dire per il super proletariato di Marx, sempre la logica di Kant, trascendendo il proletariato che è una forma viva diventa il nome di un morto, non c’è solo il proletariato, ci sono anche i piccoli borghesi cretini, i nobili, gli zingari, gli ebrei ecc che credono di essere superiori ed il risultato non cambia.

Uno spettro si aggira per il mondo…

.

SGANCIO

3 commenti su “Critica a super Pippo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: