Categoria: poesia

Quattro righe.

. Due moribondi allo specchio si tirano su d’allegro pianto tante parole sputate nel secchio porge la lingua al breve canto. . Porge la lingua al breve canto due moribondi allo specchio si tirano su d’allegro pianto tante parole sputate nel secchio. . Tante… Continue Reading “Quattro righe.”

Microcosmo.

. Un bisciolino tra i denti ricordo d’antica leccata ancora indugia ai baci lenti di questa vena che s’è seccata. . Peccato di gola la fantasia sussurra nel piatto leggerezza nutre la strada che porta via per altri mondi vivace brezza. . Onore e… Continue Reading “Microcosmo.”

Silhouette.

. Chitarrina volante chiusa in gabbia a strimpellare musichetta stravagante l’usignolo vuol cantare . uccellino fuori le braghe ladro amore all’occasione baci ancor di labbra maghe da sborrar con convinzione. . Un sorriso a quella lacrima tintinnar del lampadario luce splende sulla rima vita… Continue Reading “Silhouette.”

Caccole di canna.

. Gira il cerchio ogni cantuccio con lancette d’oro fino fuoco abbraccia un bel calduccio sotto il tavolo a far piedino. . Briciola d’ora senza fretta muove a spasso del cretino spinge il sole la carretta col sorriso di un bambino. . Buona pena… Continue Reading “Caccole di canna.”

Controvento.

. Leggerezza le ali aperte sbuffi di nuvolette sfiorando le illusioni dietro il tramonto il lago dei sogni pentola d’oro luccicante tintinnano le monetine al freddo della sera spandendosi nel cielo buio occhi curiosi di altri mondi. .

Puttana Eva.

. Superba la scala del diavolo sale scendendo più su si arriva scavando l’inferno. . Autunno piange le foglie gialle soldi e gloria sul golgota spento paga la fiamma cenere al vento morta spillata tra le farfalle. . Vita da cagna menata in aia… Continue Reading “Puttana Eva.”

Fru fru.

. Un mazzolino di baci innamorati profumo azzurro sole titola la strada che va carezzano i petali i piedi stanchi indugiano sul pisellino sbavano alle labbra paroline la lingua dolce fiele per il magico cantare più su del monte salta la festa inguaribile follia… Continue Reading “Fru fru.”

Clessidra.

. Un filo di sabbia esce dal culo del tempo scia d’astronave in viaggio tra i sogni scarabocchi cartesiani illusione bulloni amoreggiano con i dadi avvita svita allunga serra svanisce lì per lì una pietra buttate alle spalle nel nulla cade e ricade moltiplicando… Continue Reading “Clessidra.”

Pittura rupestre.

. Imbozzati nella ragnatela vivono i pensieri mummie fasciate d’amari ricordi mefitica aria di una data “i tuoi occhi nei miei si baciavano a metà strada” quel bacio rubato dal cuore il tempo avvolge di sogni stanchi avvampa fiamma brucia i vecchi vestiti lunga… Continue Reading “Pittura rupestre.”

Davanti le quinte.

. Teatro il palcoscenico del mondo pubblica rappresentazione in favo d’ape sottofondo di rutti e scorregge si recita a braccio improvvisando sulle battute del caso maschera e finzione intorno alla tavola imbandita la bestia di miliardi di denti che macinano incessanti qualsiasi cosa le… Continue Reading “Davanti le quinte.”