Tag: ditirambo

L’elettrone.

  Nel torrente della vita sta la pietra come un sasso senza anelli tra le dita a vociare altro fracasso . Rompe l’uovo ogni mattina pigolare in faccia al vento frittata fresca di gallina ispirazione del momento . Come potenza sputa l’atto che fra…

Orienteering.

  Muove il passo chetichella per uscire dal denso brodo vada il cancro alla sua bella ogni giorno si trova modo . Fatto il giro dell’ovaio clicca il link alla realtà cambia web con un pollaio bella idea è questa qua . La fortuna…

Darwin.

  Fare così si prende in culo fare cosà va tutto all’aria moscia il cazzo fare il mulo ma di altro non c’è storia . Apre le gambe la natura a parlare di fuoco amaro da leccare oltre misura sbrodolando luce al faro ….

Requiem.

  Se fossi morto non lagnerei di grassi vermi sarei banchetto polvere d’ossa al tempo lascerei di un’altra vita a tirar carretto . Infima parte del grande mondo parola stonata nel vocabolario scorre l’onda girando il tondo giorni strappati al calendario . Fuoco fuochino…

Platone.

  Stando lì a grattar le palle esce il genio del pisello desiderio e questo e quello a piacere di rosse e gialle . Amare solo libertà quale essere senza avere ali aperte da godere in ricchezza o povertà . Pesa in piatto la…

Il cazzo Cenerentola.

  Spinge fuori desolazione la strada che chiama i tentacoli aperti all’abbraccio mortale . Lusso e cucce di cani dove l’ala tocca vola la bellezza del far di mani lava d’oro il vulcano cola . Tutta la vita un solo giorno coi pastelli a…

Il campo di Voltaire.

  Quadro di terra tavolozza di fiori volano le farfalle tra i profumi verde zucchino rossi pomodori vispi peperoni dai variopinti costumi . Una zappa per pennello un tocco qui un altro chi lo sa abbraccia natura il suo fardello vento tra l’ali il…

Pesce d’aprile.

  Se quel dì fossi cannibale carne fresca sbranerei ricompatto bene e male tutto il sangue mi berrei . Dell’uno comprendere l’universale sguazzando tra i visceri al microscopio mangia abbuffa divora generale null’altro agente è fatto proprio . Dato fuoco al pentolone cuoce in…

Terminali.

  Sta di fatto e non di nome goder la terra i pochi spiccioli pesan gli anni malanni eccome stanno di soma a far giocattoli . C’è un uccello in cima al ramo che del sole segue il raggio tra i bocconi appesi all’amo…

Sasso in pietraia.

  Gelida realtà gelosa fiamma tra le due rive rimbalza l’onda comico recitar nel falso dramma il non potere che piove in gronda . Batte nel petto di una prigione sale per la botola del soffitto esplode nel sognar senza ragione acqua desolata d’un…