Tag: filosofia

Essere e maschera

Essere e maschera, uno è nome e l’altra è forma, singolare e plurale, tante maschere, facce più o meno da culo, abitudine, porco comodo eccetera, autocritica, la misura dell’uno, lo standard, tutte le altre misure sono zoomate in piccolo ed in grande dello standard…

Tra le righe di una poesia.

Prospettiva all’infinito indirizzata al cul de sac sul mare ondato a paccottiglia mal galleggia la bottiglia abbottonata nel suo frac. L’infinito è un nome, logica il nome non è forma la forma dell’infinito non è infinito e se non è infinito è finito. Fenomeno…

Il mondo dei più.

Sul confronto della scala cromatica dove il do uguale a zero che dà inizio all’ottava coincide sempre con il si diesis della scala precedente si può dire che ogni idea nasce da un’idea precedente realizzata, nell’evoluzione della tecnologia industriale si vede di più, nelle…

That’s the question.

Essere o non essere, qualunque cosa sia è già scritta, sta sotto il foglio, bisogna grattare e farlo venire a galla, l’essere è uno, il soggetto, il non essere è tutte le cose che l’essere non è, l’oggettività che naturalmente per sé è e…

La macaca. (2 figura)

      L’interpretazione dei sogni. Il confine tra sogno e realtà, figura interessante, sviluppo delle probabilità, il confronto con il disegno, il segno è una linea tra il chiaro e lo scuro, non è una linea tracciata, quindi non è forma e se non è…

L’imperatore dei macachi.

  Un mondo perfetto non si può criticare, il nome non è forma quindi la forma del perfetto non è perfetto e se non è perfetto è imperfetto. Per il nominalismo il nome è forma quindi il perfetto è imperfetto che si può leggere…

Capra e cavoli.

Per la logica pura il nome non è forma, il vero non è falso quindi la forma del vero è il falso. Un calcolo dialettico di non facile interpretazione, dalla figura si vede che il vero è solo un nome, inoltre il nome è…

De gelosia macheronorum.

Il piacere è un nome ed il nome è una parola e non è una forma che invece è un corpo tangibile. Come si vede il nome piacere è singolare, il nome non è forma quindi la forma non è singolare e se non…

Il segno

  Il segno è una linea tra il chiaro e lo scuro, lo diceva sempre il professore di disegno al liceo, mi ha lasciato l’occhio clinico infatti in un dipinto è la prima cosa che guardo cioè se le linee sono fatte ad Arte…